-A A +A
Giovedí
23 Novembre 2017

Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza

Art. 1. (Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione) Legge 190/2012

 

8. L'organo di indirizzo definisce gli obiettivi strategici in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza, che costituiscono contenuto necessario dei documenti di programmazione strategico-gestionale e del Piano triennale per la prevenzione della corruzione. L'organo di indirizzo adotta il Piano triennale per la prevenzione della corruzione su proposta del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza entro il 31 gennaio di ogni anno e ne cura la trasmissione all'Autorità nazionale anticorruzione. Negli enti locali il piano è approvato dalla giunta. L'attività di elaborazione del piano non può essere affidata a soggetti estranei all'amministrazione. Il responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, entro lo stesso termine, definisce procedure appropriate per selezionare e formare, ai sensi del comma 10, i dipendenti destinati ad operare in settori particolarmente esposti alla corruzione. Le attività a rischio di corruzione devono essere svolte, ove possibile, dal personale di cui al comma 11.

(comma così sostituito dall'art. 41 del d.lgs. n. 97 del 2016)

 

 

Segretario Generale:

Avv. Maria Caterina De Girolamo

tel: 0373.894240

m.degirolamo@comune.crema.cr.it

AllegatoDimensione
Nomina del Responsabile per la Prevenzione della Corruzione.pdf26.23 KB
Data: 
Mar, 21/02/2017
Pubblicato da: 
ebulloni