-A A +A
Giovedí
23 Novembre 2017

Servizi Demografici e Statistica

Dettagli Ufficio
Ubicazione: 
Piazza Duomo 25 piano terra
Telefono: 
(vedi dettaglio in fondo alla pagina)
Fax: 
0373-894385
E-mail: 
(vedi dettaglio in fondo alla pagina)
Responsabile: 
Lucia Dossena

 consulta la pagina degli orari dell'ufficio
Oggetto sconosciuto

 

Principali funzioni: Tenuta e aggiornamento dei registri di stato civile, anagrafe, leva ed elettorale. Rilascio certificazioni correnti e storiche. Rilascio carte d'identità.

 

Anagrafe: Registrazione di persone, famiglie e convivenze che hanno nel comune la dimora abituale ovvero vi hanno eletto domicilio se senza fissa dimora (APR), persone e famiglie che dimorano nel comune ma impossibilitate a fissarvi la residenza (schedario della popolazione temporanea) e dei cittadini italiani residenti all’estero (AIRE).

Rilascio e rinnovo carte d'identità, attestazioni di regolarità del soggiorno / attestazioni di soggiorno permanente ai cittadini comunitari. Autenticazioni di fotografie.

Stato civile: Registrazione dei dati della vita dei cittadini: nascita, matrimonio, morte, cittadinanza. Pubblicazioni di matrimonio,  trascrizione di atti provenienti da altri comuni o dall'estero. Annotazioni eventi di separazione, divorzio, separazione beni, tutele, amministratori di sostegno, omologhe di sentenze, adozioni, cambi di nome, etc.  Autorizzazioni al seppellimento e trasporto salma/resti, cremazioni, affidamento e dispersione ceneri.

Elettorale:Formazione ed aggiornamento delle liste elettorali, in relazione ai diritti di voto dei cittadini, rilascio tessere elettorali, tenuta albo presidenti di seggio e albo degli scrutatori, gestione albo dei giudici popolari. Rapporti con la Commissione elettorale circondariale.

Leva: Registrazione e trasmissione al Distretto militare di competenza degli elenchi relativi ai cittadini soggetti al servizio militare (oggi sospeso ma non abolito) e delle relative variazioni anagrafiche. Aggiornamento dei ruoli matricolari.

Statistica:svolgimento rilevazioni ordinarie e straordinarie previste dalla legge (rif. Sistema Statistico Nazionale). Rilascio dati statistici sulla popolazione residente nel Comune

 

 

Per i cittadini dell’Unione Europea - e per i cittadini degli Stati non appartenenti all'Unione Europea relativamente ai soli dati contenuti in pubblici registri italiani - è previsto l’obbligo di avvalersi dell’autocertificazione nei rapporti con le amministrazioni e i gestori di servizi pubblici. I privati (come le banche, le assicurazioni, ecc.) non sono tenuti ad accettarla.

Dal 1° gennaio 2012 le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione sono valide solo nei rapporti tra privati.

 

Dettaglio recapiti sportelli:

ORARIO TELEFONATE: DALLE 12:00 ALLE 13:00 DAL LUNEDI' AL VENERDI'

FAX 0373.894385 - PEC: protocollo@comunecrema.telecompost.it

UFFICIO ELETTORALE E LEVA MILITARE : 0373.894231 - ufficio.elettorale@comune.crema.cr.it

UFFICIO STATO CIVILE : 0373.894292 - statocivile@comune.crema.cr.it

UFFICIO CARTE D'IDENTITA' : 0373.894350 - anagrafe@comune.crema.cr.it

UFFICIO ANAGRAFE : 0373.894204 - anagrafe@comune.crema.cr.it 

UFFICIO STATISTICA : 0373.894201 - ufficio.statistica@comune.crema.cr.it

RESPONSABILE DEL SERVIZIO: 0373.894230

  

L'accesso agli sportelli è consentito solo su prenotazione e fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Le prenotazioni si effettuano sul sito: www.tupassi.it   oppure  tramite  il Totem posizionato all'ingresso del Palazzo comunale.

AD OGNI PRENOTAZIONE CORRISPONDE UNA SOLA PRESTAZIONE.

 

Maggiori dettagli:

 


Cambio di residenza

 Quando presentare la dichiarazione

Chi si trasferisce nel Comune o cambia indirizzo nel Comune deve comunicarlo all’Ufficio Anagrafe, entro 20 giorni dal trasferimento.

Oltre ai dati anagrafici di tutti i componenti il nucleo familiare, devono essere dichiarati anche i dati della patente (numero, categoria, data ed ente di rilascio) e delle targhe dei veicoli (auto, motocicli, rimorchi e ciclomotori) intestati a tutti coloro che si sono trasferiti. Il Comune trasmette i dati alla Motorizzazione civile di Roma che, entro 6 mesi dalla conclusione della pratica, invia dei tagliandi adesivi da applicare sui documenti.

L'Ufficiale d'Anagrafe, nei due giorni lavorativi successivi alla presentazione delle dichiarazioni, effettua le iscrizioni anagrafiche. Gli effetti giuridici delle iscrizioni anagrafiche decorrono dalla data della dichiarazione.

L'Ufficio Anagrafe provvederà successivamente ad accertare la sussistenza dei requisiti previsti per l'iscrizione anagrafica. Al fine di consentire un corretto accertamento da parte della polizia locale, si invita ad apporre sul citofono e cassetta postale l'indicazione del proprio cognome e nome, o comunicare all'ufficio se sono presenti riferimenti diversi (es. numeri, lettere o altri cognomi).

In caso di dichiarazioni mendaci è data informativa all’autorità di pubblica sicurezza competente e viene ripristinata la posizione anagrafica precedente. Gli articoli 75 e 76 del D.P.R. 445/2000 prevedono infatti la decadenza dai benefici e sanzioni penali per chi dichiara il falso a un pubblico ufficiale.

 

Come e dove presentare la dichiarazione

La dichiarazione di residenza può essere presentata, utilizzando il modulo scaricabile in fondo a questa pagina, con una delle seguenti modalità:

  • personalmente presso l’Ufficio Anagrafe del Comune – Piazza Duomo n. 25 – nei seguenti orari:       lun-mar-gio-ven dalle 8.30 alle 12.00; mer dalle 8.30 alle 17.15 (nel mese di Agosto: dalle 8:30 alle 12:00); sab dalle  9.00 alle 12.00  PREVIO APPUNTAMENTO

           (per fissare un appuntamento, prenotarsi sul sito www.tupassi.it oppure  utilizzando il Totem posizionato all'ingresso del palazzo comunale)

  • via fax al n. 0373 894385
  • via posta raccomandata all’Ufficio Anagrafe – Piazza Duomo n. 25 – 26013 CREMA (CR)
  • per via telematica all'indirizzo e-mail 

(ATTENZIONE: varia in ragione della modalità d'invio prescelta)

  • per invio dichiarazione con firma autografa e documento acquisiti a mezzo scanner: anagrafe@comune.crema.cr.it
  • per invio dichiarazione firmata digitalmente e/o dalla pecdel dichiarante: protocollo@comunecrema.telecompost.it

nel rispetto di una delle seguenti condizioni:

a) che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale

b) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente 

c) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del richiedente siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

  

La dichiarazione di residenza deve essere:

  • correttamente compilata nella parti obbligatorie (I campi contrassegnati con * si riferiscono a dati obbligatori. La mancata compilazione dei campi obbligatori comporta la non ricevibilità della domanda. I campi contrassegnati con ** si riferiscono a dati di interesse statistico. I campi contrassegnati con *** si riferiscono a dati necessari all'aggiornamento degli archivi della Motorizzazione e l'invio dei tagliandi da apporre sui documenti di guida);
  • sottoscritta dal dichiarante e da tutti i componenti maggiorenni del nucleo familiare che si trasferisce (in caso di trasferimento di intero nucleo familiare può presentarsi allo sportello anche un solo componente della famiglia purché maggiorenne);
  • accompagnata dalla fotocopia del documento di identità di tutti i componenti del nucleo familiare che si trasferisce, anche minorenni;

 

I cittadini extracomunitari sono tenuti a presentare oltre alla dichiarazione di residenza la documentazione indicata nell’Allegato A (documentazione necessaria per l’iscrizione anagrafica di cittadini di Stati non appartenenti all’Unione Europea).

 

I cittadini comunitari sono tenuti a presentare oltre alla dichiarazione di residenza la documentazione indicata nell’ Allegato B (documentazione necessaria per l’iscrizione anagrafica di cittadini di Stati appartenenti all’Unione Europea).

  

Modulistica e documentazione necessaria

  

    Tabella esemplificativa del reddito richiesto (Allegato B)

Limite di reddito per l'anno 2015

Numero componenti

€ 5.830,63

 Solo richiedente

€ 8.745,95

 Richiedente + 1 familiare

€ 11.661,26

 Richiedente + 2 familiari

€ 14.576,58

 Richiedente + 3 familiari

€ 17.491,89

 Richiedente + 4 familiari

€ 11.661,26

 Richiedente + 2 o più minori di 14 anni

€ 14.576,58

 Richiedente + 2 o più minori di 14 anni e 1 familiare

 

 


Lotta all'occupazione abusiva degli alloggi

Nuove e importanti norme in materia di iscrizione anagrafica e di cambio di abitazione

 

L'art. 5 del decreto legge n. 47 del 28 marzo 2014, convertito in Legge n. 80/2014, tratta della "Lotta all'occupazione abusiva di immobili" e prescrive che "chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo non può chiedere la residenza né l'allacciamento a pubblici servizi in relazione all'immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge".

In applicazione di queste disposizioni, i cittadini interessati a rendere la dichiarazione di residenza/cambio di abitazione devono dimostrare di avere un idoneo titolo di occupazione dell'immobile, presentando idonea documentazione, in originale o copia autentica, oppure completando il modulo della dichiarazione di residenza con la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 D.P.R. n. 445/2000.

Qualora il titolo di occupazione si riferisca a persona diversa dal/dai richiedenti il trasferimento di residenza o solo ad alcuno di essi, la documentazione da presentare dovrà essere integrata con una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 D.P.R. n. 445/2000 a firma del proprietario dell’immobile che indichi tutti i beneficiari del diritto di godimento dell’immobile.

 

  


 

Carta d'identità

Dal 25 settembre 2017 la carta d'identità viene emessa dal Comune di Crema con le modalità indicate dalla Circolare Ministeriale n. 10/2016 ovvero solo in formato elettronico. Le attuali carte d'identità (sia cartacee che elettroniche) rimangono comunque valide sino alla loro naturale scadenza.


La carta d’identità elettronica (CIE) è stampata su un supporto di policarbonato con sofisticati sistemi anticontraffazione, dotata di un microchip di tipo contactless, potrà essere letta come il passaporto dai sistemi di controllo aeroportuali e potrà servire per ottenere lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) per l’accesso ai servizi on-line della Pubblica Amministrazione.


La validità della CIE è di 10 anni con le seguenti eccezioni: per i minori di età inferiore a 3 anni: validità 3 anni; per i minori di età compresa fra 3 e 18 anni: validità 5 anni.

Per ottenere la CIE l’interessato deve recarsi personalmente all'Ufficio Anagrafe e presentare:

  • la tessera sanitaria per una più veloce acquisizione dei dati; 1 fototessera recente (consultare il sito della Polizia di Stato per le caratteristiche https://www.poliziadistato.it/statics/10/fotografia_passaporto_web.pdf);
  • la vecchia carta d'identità scaduta o in scadenza (è possibile chiedere il rinnovo nei 180 giorni antecedenti la scadenza) o la fotocopia della denuncia di smarrimento/furto e un altro documento di riconoscimento (es. patente, passaporto).

L'accesso agli sportelli è consentito solo su prenotazione e fino ad esaurimento dei posti disponibili. Le prenotazioni si effettuano sul sito: www.tupassi.it   oppure  tramite  il Totem posizionato all'ingresso del Palazzo comunale.


Il costo della CIE è di € 22,21 (€ 27,37 in caso di smarrimento).

Al momento della richiesta saranno acquisite le impronte digitali e si potrà dichiarare il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti.

Inoltre dovrà essere indicato a quale indirizzo si desidera ricevere il documento, infatti la CIE viene rilasciata dal Ministero degli Interni, stampata dall’Istituto Poligrafico dello Stato e spedita entro 6 giorni lavorativi dalla data di emissione, quindi non più rilasciata immediatamente dall'Ufficio Anagrafe come per la carta d’identità cartacea. Se il cittadino ha richiesto la consegna presso la sua abitazione o luogo di lavoro e non era presente per ritirare il documento, deve trovare nella cassetta delle lettere l'avviso di giacenza.

Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune a causa di malattia grave o altre motivazioni (reclusione, ecc.), un suo delegato dovrà recarsi in Comune con la documentazione attestante l'impossibilità a presentarsi allo sportello. Il delegato dovrà fornire la carta di identità del titolare o un altro suo documento di riconoscimento, la fotografia e indicare l'indirizzo di spedizione della CIE e concordare l'appuntamento al domicilio del titolare per completare la procedura.

La carta di identità valida per l’espatrio, rilasciata ai cittadini italiani minori di 14 anni, può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci.

 

CASI PARTICOLARI

Minorenni: per i minori è necessaria la presenza del minore e di almeno un genitore. Per i minori italiani, in caso di presenza di un solo genitore, occorre consegnare l'apposito modulo di assenso all’espatrio, firmato dai genitori e corredato della fotocopia del documento d'identità del genitore non presente.

Per i minori nati in Italia, italiani o stranieri, se si tratta della prima carta d’identità, sono sprovvisti di altro documento di riconoscimento ed è presente un solo genitore, portare 2 fototessere.

Cittadini AIRE: ai cittadini iscritti all'AIRE il Comune può rilasciare soltanto il documento cartaceo (in tal caso occorrono 3 fototessera).
 


Dichiarazione di consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti

La donazione di organi e di tessuti rappresenta un atto di solidarietà verso il prossimo, un segno di grande civiltà e di rispetto per la vita ed il trapianto di organi rappresenta un’efficace terapia per alcune gravi malattie e l’unica soluzione terapeutica per alcune patologie non altrimenti curabili.
Grazie al progresso della medicina e all’esperienza acquisita negli ultimi decenni nel settore, il trapianto rappresenta la soluzione terapeutica in grado di garantire al paziente ricevente il ritorno ad una qualità della vita normale e una buona aspettativa di vita.


Il Comune di Crema, con Deliberazione di Giunta Comunale n. 129 del 7/03/2016, ha aderito al progetto “Donare gli organi: una scelta in Comune” promosso da Regione Lombardia,  Centro Nazionale Trapianti, Federsanità, ANCI Lombardia, AIDO – Associazione Italiana per la Donazione degli Organi, Nord Italian Transplantprogram.


Al momento della richiesta o del rinnovo della carta d'identità ogni cittadino maggiorenne ha la facoltà di esprimere il proprio consenso/diniego in merito alla donazione degli organi e tessuti, sia manifestando esplicitamente la propria volontà in merito all'operatore dell'Ufficio Anagrafe sia rispondendo all'invito di quest'ultimo.


Una volta effettuata la dichiarazione il cittadino può cambiare la propria volontà in merito in qualsiasi momento firmando una dichiarazione documentata presso:

  • la sede dell'ATS VAL PADANA sede territoriale di Crema (ex ASL)
  • le sedi dei CRT - Centro Regionale Trapianti, CNT - Centro Nazionale Trapianti
  • le sedi dell'AIDO - Associazione Italiana Donatori di Organi
  • l'Ufficio Anagrafe del proprio Comune solo nel momento del rinnovo della Carta d'Identità

Al cittadino sarà fatto compilare un apposito modulo cartaceo in doppia copia, contenente i propri dati anagrafici oltre che la dichiarazione di consenso/diniego sulla donazione di organi e tessuti. Una copia rimarrà in possesso del cittadino, mentre l'altra sarà archiviata fisicamente negli archivi dell'Ufficio Anagrafe. Una copia digitale della dichiarazione sarà inviata telematicamente al SIT - Sistema Informativo Trapianti in tempo reale.

Non sono possibili deleghe a terzi, la dichiarazione può essere firmata e rilasciata solo dall'interessato.


ALTRE MODALITA' DI ESPRESSIONE DELLA VOLONTA'

  • Rivolgersi all’AST di competenza
  • Firmare l’atto olografo dell’AIDO. La dichiarazione confluirà immediatamente nella banca dati del Sistema Informativo Trapianti.
  • Compilare e firmare il tesserino blu consegnato dal Ministero della Salute nel 2000 oppure il tesserino di una delle Associazioni di settore, che deve essere conservato insieme ai documenti personali.
  • Scrivere la propria dichiarazione di volontà su un foglio libero completo dei propri dati anagrafici e firmato. Anche in questo caso occorre conservare la dichiarazione insieme ai documenti personali.