Sportello del cittadino: nuova apertura, orari, modalità di ingresso

9 Maggio 2020
Tipo articolo: 

Da lunedì 11 maggio 2020 inizia la Fase2 per alcuni servizi del Comune di Crema. 
I servizi essenziali sono sempre stati garantiti anche nel periodo precedente, da lunedì 11 maggio si ridefiniscono alcuni altri servizi che riprenderanno in presenza degli operatori, naturalmente con gradualità e tutti i criteri di sicurezza e prevenzione del contagio secondo i dettami del DPCM e del protocollo siglato dal Ministero della Salute: distanziamento, uso dei DPI, turnazioni dei dipendenti e contingentamento degli ingressi.

Non è consentito l’ingresso libero allo Sportello senza prenotazione.

Da lunedì 11 questi saranno i nuovi orari di accesso del pubblico allo Sportello del cittadino:

Lunedì-Giovedì 
8.15/9.00 e 16.30/17.30 per consegna e il ritiro di documentazione alla portineria (senza bisogno di prenotazione)
9.00/12.30 e 14.00/16.30: Sportello aperto, ma sempre previo appuntamento telefonico o via mail.

Venerdì 
8.15/9.00 (ritiro e consegna) 9-12.30 Sportello del cittadino 

Sabato
9-12.00 Sportello del cittadino

Per prendere appuntamento si può:

  • Chiamare il Centralino al numero 0373 8941
  • Chiamare o scrivere allo Sportello polifunzionale (anagrafe, certificazioni, protocollo) al numero 0373 894402 o alla mail: anagrafe@comune.crema.cr.it
  • Chiamare o scrivere allo Stato Civile al numero 0373 894410 o alla mail statocivile@comune.crema.cr.it
  • Chiamare il Numero Verde dell'URP (segnalazioni, prenotazione bonus energetici) 800546333 oppure scrivere all'indirizzo mail urp@comune.crema.cr.it

Gli operatori al telefono potranno sia prenotare l'appuntamento per i cittadini, sia guidarli nella compilazione e nello scarico delle pratiche che si possono svolgere totalmente online.due sarà di conseguenza il numero massimo di utenti presenti contemporaneamente negli spazi al pianterreno del municipio. Nello Sportello ci saranno due operatori attivi più un terzo per i contatti telefonici. L’utente dovrà essere munito di mascherina, possibilmente di guanti, e gli verrà fornito già all’ingresso il gel per igienizzarsi le mani.